Cheesecake (non cotto)


Quanti di voi, cimentandosi per la prima volta nella preparazione del cheesecake americano sono ammattiti? E quanti di voi dopo averlo fatto si sono detti: cavolo costa troppo! E vai a comprare i Digestive e poi il philadelphia ed infine la panna acida che a volte è introvabile.

Ho consultato varie ricette e ho trovato la strada per avere un ottimo prodotto che rispettasse la qualità/prezzo. A volte risulta difficoltoso trovare la panna acida in alcune zone di Roma, perchè nella nostra cucina non si usa. Un buon cheesecake deve risultare acidulo, perlomeno il mio gusto che ricorda i miei soggiorni all’estero era proprio questo contrasto acido. Nei biscotti secchi mettere un pizzico di sale e la cannella.  Se non si trova il philadelphia si può usare il mascarpone o un qualsiasi formaggio cremoso che non abbia un così  alto contenuto di sale. Nei discount è pieno di formaggi splamabili che non sanno di niente. Usate quelli 🙂

Questo Cheescake per 8 persone è costato 5 euro! (Escluse le fragole:))

Ingredienti per il cheesecake low cost

200 g. di biscotti secchi (gallette – oro saiwa etc.)

80 g. di burro

500 g. di philadelphia (oppure mascarpone o altro formaggio spalmabile insapore)

120 g. di zucchero

250 g. di panna acida (in mancanza prendere 250 ml di panna fresca, spremere mezzo limone e lasciarla 24h aperta a temperatura ambiente, se non vuoi la panna, prendi 250 g. di yougurt e spremici mezzo limone)

succo di mezzo limone

2 fogli di colla di pesce

una tazzina di latte

un pizzico di cannella

un pizzico di sale

Prendete 200 g di biscotti secchi, il pizzico si sale e di cannella e passateli nel mixer. Dovrà risultare una polvere di biscotto lavorabile.

Versate nei biscotti il burro e lavorate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Prendete una teglia di alluminio e stendetevi il composto. Aiutatevi con un batticarne o con il dorso di un bicchiere ed ottenere così un composto ben livellato.Riponete in congelatore per 30 minuti.


Prendete una ciotola con acqua fredda e mettete a bagno i 2 fogli di colla di pesce. Scaldate il latte (1 tazzina). Prendete i fogli di colla di pesce, strizzateli bene e versateli nel latte caldo e fate riposare, intanto preparate la crema al philadelphia.

Versate nel mixer il formaggio philadelphia, lo zucchero, la panna acida . Quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati tra loro, versate il succo di limone e continuate a girare. Risulterà una crema liscia e priva di grumi.  Versate infine la colla di pesce sciolta e continuate a mescolare.

Tirate fuori dal congelatore la teglia e versatevi la crema. Spianatela bene con una spatolina o un cucchiaio. Far riposare il cheesecake in frigo per almeno 4 ore. Per avere un buon risultato, e non rischiare di romperlo prima di decorarlo, ho messo per 30 min. il cheesecake nel congelatore. Il cheesecake può essere servito con una gelatina di fragole o frutti di bosco. Personalmente ho preferito servirlo con delle fragole fresche!

Ed ecco il risultato finale. L’ho posizionato su una alzatina, decorato con fragole fresche ed un bel nastro rosso di organza. L’ho servito a temperatura ambiente (essendo inverno l’ho tirato fuori dal frigo mezz’ora prima).


Buona Pausa golosa a tutti!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cheesecake, Dolci, dolci americani, torte e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cheesecake (non cotto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...