Torta con zucca e noci speziata


Dopo la diatriba di ieri sulla torta mimosa, mi è venuto in mente di creare questa torta per tutti gli zucconi del pianeta. A parte gli scherzi, tempo d’autunno, quindi tempo di zucche, castagne, ed il ritorno gradito della frutta secca. Questa torta mi è venuta in mente sfogliando un ricettario di torte americane e mi è caduto l’occhio sulla pumpkin pie, che ha un procedimento decisamente diverso da fare in due fasi. E forse chissà, tra qualche giorno preparerò anche la P.P.  Ricca di zuccheri e fibre, è una torta che si presta ad essere mangiata a colazione, con molta parsimonia, sazia subito. Naturalmente potete rivoluzionare gli ingredienti, se ve ne sono alcuni non graditi. Giusto per darvi una idea sul suo procedimento:

280 g. zucca

280 g farina

4 uova

80 ml olio di semi

100 ml panna (puoi anche usare il latte)

200 g zucchero di canna

150 g di noci sgusciate

1 bustina lievito in polvere

1 bicchierino di amaretto di Saronno (30 g.)

scorsa grattugiata di limone “non trattato”

1 pizzico di sale, 1 pizzico noce moscata, un pizzico di pepe nero, mezzo cucchiaino di cannella

Frullate la polpa della zucca, senza ricorrere alla cottura. Quando è ridotta in polpa si aggiunge una piccola parte di olio e si finisce di frullare insieme alle noci. Montate a spuma i tuorli con lo zucchero (risulterà una bella crema soffice) e montate a neve gli albumi e tenete da parte. Nella crema di uova versate l’olio rimanente, la panna e tutte le spezie con l’amaretto. Fate amalgamare tutti gli ingredienti. Versate la farina setacciata insieme al lievito ed incorporate per bene. Quando l’impasto è privo di grumi, versate l’albume montato a neve, mescolando dal basso verso l’alto, come già specificato in avanti, serve per incorporare aria e rendere soffice il dolce. Quando l’impasto è terminato, versatevi la zucca tritata con le noci e mescolate con attenzione, facendo lo stesso movimento di prima. Imburrate ed infarinate la teglia. Ponete nel surgelatore. Fatela uscire nel momento in cui dovete versare l’impasto. Infornate a 180° per 40/50 min. Spegnete il forno e lasciate la torta per altri 20 minuti. Freddatela e spolverizzatela di zucchero a velo. Un ultimo suggerimento prima di gustarla, aspettate almeno un giorno, la torta acquisterà “corpo e personalità” e poi chiusa per bene con la carta trasparente si conserva per giorni interi e rimane sempre fresca e golosissima. Buona pausagolosa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolci, torte e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...