Polpettine di tonno con avanzi


DSCF7746 [Risoluzione del desktop]Ciao pausegolose, per la serie: “cucina economica de Roma che nun se butta via niente”…
Ieri sera cucinavo i miei adorati funghi ripieni con capperi e pane raffermo. Mi era avanzato parecchio impasto, così ho pensato di fare delle poplpettine di tonno. Devo dire che mio marito è impazzito. In cucina non si butta niente e sopratutto non buttate mai e dico mai il pane avanzato. Mettetelo da parte in una busta di carta e fatelo seccare. Si può fare il pane grattuggiato o riutilizzarlo in impasti per polpette, a Roma si usa per fare il pancotto. Mia madre mi ha insegnato che in cucina nulla va buttato e tutto può essere riutilizzato per fare tante ricette gustose ed inaspettate. Imparate anche voi ad economizzare e sopratutto sforzatevi di creare, anche se le ricette sembrano anonime perché non hanno quegli ingredienti esotici che oggi vanno per la maggiore, spesso ci dimentichiamo che siamo il paese che ha la cucina migliore e sana del mondo.
Gli apporti nutrizionali di questa ricetta sono interessanti, è un piatto completo sebbene non dietetico, ha proteine e carboidrati e si può accompagnare con una insalata fresca o altre verdure gratinate o grigliate.

Ricetta dell’impasto per i funghi
6 funghi grandi
3 o 4 fette di pane raffermo
2 cucchiai di capperi
1 uovo
50 g di parmigiano tagliato a dadini
1 spicchio d’aglio
3 foglie di basilico
pepe
pochissimo sale (ci sono i capperi e il formaggio io non l’ho usato)
acqua per bagnare il pane

Per le polpette di tonno
n. 3 scatolette di tonno scolate da 100 g.

Pulite i funghi e togliete il gambo. Salate i cappelli e mettete su una teglia un foglio di carta forno con acqua, olio e pan grattato e lasciate li. Mettete a bagno nell’acqua tiepida il pane. Fatelo ammorbidire, poi strizzatelo per bene e mettete in una ciotola. Tagliate a dadini i gambi, il parmigiano, l’aglio, il basilico e versate tutto nella ciotola con un pizzico di pepe e sale q.b (non superate mai i 5 g.). Impastate per bene e poi riempite i funghi. Spolverate con pan grattato, versate una goccina di olio e mettete in forno a cuocere 25 minuti circa a 180°.
Nell’impasto avanzato aggiungete 3 scatolette di tonno (100 g circa) scolatelo dell’olio. Impastate nuovamente, fino ad avere amalgamato tutti gli ingredienti. Con le mani bagnate di acqua create delle palline e passatele nel pangrattato, mettendole nella teglia fate una leggera pressione e aggiungete a pioggia altro pan grattato. Prendete una teglia con carta forno, spalmate un po’ di olio (2 cucchiai da tavola sono sufficienti) mettete in forno a cuocere a 200° per circa 15 minuti, a metà cottura aprite il forno e giratele come se cuoceste delle polpette fritte. Rimettete in forno a finire la cottura e poi servite calde e croccanti con verdure grigliate, gratinate, insalata o verdura cotta a vapore.

Buon pranzo e buona pausagolosa!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cucina Italiana, cucina romanesca, Dolci, Pane, Roma e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...