100.000 Grazie


DSCF8387Questo blog da quando ha aperto i battenti, nel lontano 2011 ha avuto ben 100.000 visite da tutto il mondo. Penso di essere una discreta foodblogger che non pensa solo alle sue ricettine, ma racconta una realtà sul cibo che molti non vogliono accettare o ignorano consapevolmente. Cosa dire a chi mi segue da tanto tempo? Grazie, grazie, grazie 1000.

Il mio pensiero va a Libera, una grandissima foodblogger la cui creatività si è interrotta dalla mattina alla sera, aveva un blog fantastico sul cibo “Accantoalcamino”, lo ha chiuso per motivi che ancora ignoro. Sapeva e sa cucinare veramente ad alti livelli, ma ha scelto di continuare a cucinare in silenzio, in disparte tra le mura rassicuranti da casa sua. Un vero peccato per un talento speciale come lei.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a 100.000 Grazie

  1. Marco Bellabarba ha detto:

    Brava per il successo! Per il resto, purtroppo (in certi casi per fortuna), le decisioni altrui talvolta nascondono significati semplici, oppure molto complessi, ma che inevitabilmente appartengono a chi le prende. Nel frattempo è molto bello che nel tuo ringraziare tutti abbia scelto di ricorrere a un suo pensiero.

    Mi piace

    • Paola ha detto:

      Grazie Marco. Penso spesso a Libera ad al fatto che abbia chiuso il suo blog. Sa cucinare a dei livelli veramente alti ed il suo talento è una rararità in questo settore dove la mediocrità è abbastanza dilagante. Credo una dei motivi per cui abbia chiuso il suo blog erano attacchi “invidiosi” da parte di foodblogger il cui talento era abbastanza discutibile. Questo è un paese dove l’invidia distrugge ogni cosa e non tutti hanno il pelo sullo stomaco. Il mio successo non esiste, siete voi tutti che avete contribuito a far lievitare il numero, mi sono limitata a scrivere e postare qualche ricetta di mia conoscenza, poi il blog è andato da solo. Non ho mai cercato il successo attraverso di esso, anzi. Forse il segreto del successo sta proprio nel fare le cose che ci appassionano senza avere aspettative. A me manca terribilmente sia i piatti di Libera che io suoi racconti, non ho più trovato una foodblogger con tali capacità.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...