Roma è a misura di stronzi, non di disabile!


la foto è presa dal web

la foto è presa dal web

Dovrei parlare sul mio blog solo di manicaretti golosi? Ignorare completamente che nella mia città  – ROMA CAPUT MUNDI – accadono fatti gravissimi e che le vittime sono i disabili?

I diritti delle persone più deboli vengono CALPESTATI ogni giorno sia dalle istituzioni ma anche dalla noncuranza delle persone. Poco fa un episodio sconcertante che ho vissuto in prima persona, proprio vicino Eataly nel quartiere Ostiense.

Ritornavo a casa dalla mia camminata giornaliera e ho notato per strada un povero ragazzo in carrozzina che chiedeva aiuto per salire il marciapiede. Le maledette rampe per i disabili erano occupate dalle auto in sosta . Roma sa essere disumana ed inqualificabile e non tiene conto che eiste gente che non ha gambe, che non si può muovere agevolmente,  persone che vengono umiliante due volte.

Mi sono fermata e ho chiesto al ragazzo se aveva bisogno di assistenza. Era spaventato ed anche sospettoso. A Roma ormai la cortesia e la gentilezza sono virtù che mettono sospetto in chi le riceve. Siamo tutti abituati a farci i cazzi nostri a voltarci dall’altra parte, avere un codice di comportamento gretto a prescindere.  Ci indignamo sui social, ma poi all’atto pratico non vedo mai nessuno, di quelli che appartengono alla sfera di cittadini normali,  scrivere o andare nelle istituzioni  a protestare o meglio si mette di impegno a fare atti di civiltà.

Per farvela breve questo ragazzo si è “sciolto” perchè era terrorizzato e mi chiedeva preoccupato perchè mi ero fermata e perchè gli facevo così tante domande. Capirai,  è abituato ai modi incivili e rozzi di questa area metropolitana,  si è adeguato al costume malavitoso tacendo i suoi bisogni.  Mi ha raccontato la sua storia. Teneressimo, avevo il cuore a pezzi e avrei bucato le ruote della BMW parcheggiata proprio davanti la rampa dove sarebbe dovuto passare con la carrozzina, ma non si può fare, purtroppo!

Il ragazzo mi ha raccontato che ogni giorno per fare una semplice passeggiata per lui diventa UN INFERNO. Le auto parcheggiate sulle rampe impediscono il passaggio, oppure rampe talmente scoscese e mal ridotte che non può salire o scendere autonomamente, quindi deve fermare i passanti e chiedere loro di aiutarlo per andare al suo bar preferito e trascorrere qualche ora in compagnia. La cosa più pericolosa inoltre è quella di camminare con la carrozzina per strada insieme alle auto che sfrecciano per Via Capitan Bavastro, perchè molte auto si parcheggiano proprio sul marciapiede o come vi ho esposto sopra occupano il posto dove ci sono le rampe.

Ah, i padroni delle auto si giustificano così: il parcheggio non si trova, mica posso annà a pagà un parcheggio? Chi ha una costosissima Porshe 911 Carrera si giustifica dicendo che se scendono giù in garage l’auto tocca e rischiano di rovinarla. Gli altri che parcheggiano sul marciapiede e se gli chiedi conto ti rispondono: ahò ma nun me rompe er C..bip bip bip !

ROMA E’ SOLO A MISURA DI STRONZI NON DI DISABILI!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Roma è a misura di stronzi, non di disabile!

  1. Purtroppo è così ovunque! Io spesso ho il desiderio di fare quello in foto…!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...