Venditori di Fuffa


Seguo Marco Montemagno da un po’ di tempo e mi piace tantissimo il suo modo di approcciare ai problemi. E’ uno pratico e molto competente nel suo campo, mi piace il suo pragmatismo e lo apprezzo ancora di più perché non vive una realtà italiana ma si è trasferito in Inghilterra. Mi è simpatico, è umile e comunicativo da morire. Dà consigli veramente preziosi e la cosa che mi piace di lui è che consiglia letture,  invita a farsi una propria cultura, a cercare di essere critici, ad analizzare e sperimentare. Piccole pillole che non sono la bibbia, ma pillole di buon senso che elargisce un qualsiasi insegnante, lo amo da morire!

Ci sono cose di lui che non condivido, ma sono poche, molto poche.

Bisogna ammettere che c’è una differenza enorme nell’approccio alle problematiche tra noi italiani e gli stranieri. Noi italiani siamo sul cazzaro andante anche nei consigli di amministrazione, gli stranieri approcciano ai problemi con pragmatismo e analizzano ogni cosa, sono umili ed ascoltano il parere di tutti e non giudicano mai l’aspetto esteriore, ma vogliono avere il risultato da te e capire se sei veramente competente.

Per dare consigli su qualunque argomento serve la reale competenza nella materia, aver sperimentato fallimenti e piccole vittorie, come sottolinea giustamente Montemagno, sebbene analizzi un settore specifico come quello del Seo, ma è una regola che si applica ad ogni settore della vita. Serve mettersi in gioco, sperimentare e rischiare di persona, la teoria è un conto, la pratica è tutt’altra cosa.

In tanti anni di attività aziendale ho riscontrato esattamente quello che dice Montemagno, l’abitudine molto italiana a millantare di possedere delle doti, non usare abbastanza umilità e dispensare consigli che spesso possono danneggiare e non migliorare l’attività lavorativa.

Stessa cosa mi è capitato di incontrarla nel M5s, in politica in generale tra gli altri partiti, anche il PD ha gente che non ha affatto idea di come si gestisce una complessa macchina amministrativa, tant’è che continuano a millantare di possedere capacità e vediamo i rovinosi risultati a tutti i livelli della macchina istituzionale. Questi  politici della domenica che vorrebbero amministrare me ed una città complessa come Roma . Mi spaventa finire nella mani di gente incompetente che si è fatta una cultura su Wikipedia e millanta, millanta di possedere gli “skills”.  Il primo cazzaro incompetente e senza storia lavorativa è Matteo Renzi, eppure ce lo ritroviamo come Presidente del Consiglio. Un’altro cazzaro senza storia lavorativa è Alessandro Di Battista. Un’altro che millanta competenze che non ha. Altri cazzari politici che millantano compenze si trovano in parti uguali in tutti gli schieramenti politici, e poi ci siamo noi che subiamo questa incompetenza da questi venditori di fuffa.

E’ un cancro tutto italiano che poi ritroviamo anche nella aziende private, dove nei posti prestigiosi ci sono millantatori e venditori di fuffa che hanno disintegrato la politica e lo sviluppo economico di questo paese.

Ripeto, serve la competenza in Italia e purtroppo devo dire che va avanti sempre più gente che MILLANTA, basta vi facciate un giro sulle pagine web di questi neo politici per rabbrividire e capire in che mani siamo. Chi  è in grado di fare qualche moina riesce oggi ad entrare in realtà che per noi anni fa erano impensabili. Dovevi dimostrare di averlo il talento, di possedere doti e di saper fare le cose. Personalmente ho sostenuto esami e test prima di entrare in qualsiasi azienda, non ci sono mai entrata perché ero carina o sapevo fare le moine o millantare qualcosa che non sapevo fare.

Mio cognato non è Montemagno, ma è un abile funzionario di vendita che mi ha insegnato molte cose. Anni fa mi accompagnò ad un colloquio di lavoro a Bologna e mi raccomandò: non bluffare mai, perché il bluff prima o poi viene fuori. Se non sai fare una cosa, ammettila, la apprezzeranno. Quella azienda mi assunse dopo 10 giorni, ed era una azienda internazionale molto conosciuta.

E’ cambiato tutto con internet, tutti sono esperti di tutto, si fa fatica a far emergere la propria competenza e si deve sgomitare con un esercito di improvvisati che sono pericolosi per tutti. Poi arriva per fortuna uno come Montemagno che racconta un’altra verità: questa è l’epoca dei venditori di fuffa.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in società, Varie e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...