Bio di un cactus molto pungente

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001.

Ho iniziato a scrivere all’età di 11 anni per il giornalino della scuola. Il mio primo articolo fu una biografia di Albert Einstein e altri articoli dedicati alla scienza, in particolare l’astronomia. La mia per la scrittura è una passione, e la curiosità mi ha spinto a leggere tantissimo e di tutto.  Nella mia vita professionale ho svolto lavori che nulla avevano a che fare con la scrittura, ma erano più di analisi o pazienza verso clienti inferociti .

Ho lavorato sempre in contesti operativi strategici occupandomi prevalentemente di assistenza clienti, vendita, logistica, ufficio del personale e nel frattempo mi specializzavo in informatica anche grazie ai tanti corsi di aggiornamento aziendali.

Non ho mai abbandonato gli interessi di natura artistica: mentre lavoravo in azienda  e portavo avanti il lavoro serioso, ho imparato a truccare frequentando corsi privati. Mi ha aiutato moltissimo frequentare il campo della moda, le sfilate in particolare. Ho lavorato come assistente truccatrice alle sfilate del compianto Sarli, Roberto Capucci, sorelle Fendi, Laura Biagiotti, e stilisti minori di abiti da sposa. Ho assistito i capo truccatori durante gli shooting fotografici per le riviste di moda. Il backstage, la cura dei dettagli, il veder lavorare truccatori, registi di sfilate ed i fotografi mi ha dato una visione di insieme che mi è tornata utile nell’elaborazione delle immagini. Dal trucco il passo verso la fotografia è stato breve. Negli ultimi due anni ho frequentato la scuola Arti e Mestieri del Comune di Roma dove mi sono specializzata in fotografia digitale e fotoritocco.

Ho anche avuto una parentesi come “pasticcera”, ma è durata poco perchè mi stavo ingrassando. I dolci li faccio e poi me li mangio e questo blog inizialmente era nato con l’intendo di divulgare ricette, ma credetemi non mi soddisfaceva questo tipo di comunicazione.

Scoprirete dal web che ho un canale Youtube, perchè sono anche una cantante. Vi chiederete: ma quante cose fai? Tante! E quando lo trovi il tempo? E voi quando lo trovate il tempo che state sui social e chini sugli Smartphone tutto il giorno? Cerco di ritargliarmi dei momenti. Ho una tabella di cose da fare e dove non arrivo metto il punto, cerco di fare cose belle che arricchiscano la mia testa e relegarmi a fare i manicaretti non era il mio target.

Ho ripreso gli studi di canto nel 2008, dopo averli interrotti a Londra nel 1987. Nel 2012 ho avviato insieme a mio marito un progetto musicale interamente autoprodotto Napoleonirosati dove ho contribuito sia come scrittrice di testi che cantante.

Mi trovate qua e sui social.

Salva

Salva

Salva